Aprire un negozio di abbigliamento in franchising con il conto vendita

Per aprire un negozio di abbigliamento in franchising con il sistema del conto vendita è possibile rivolgersi a diversi marchi, essendo questo il settore dove viene più usata questa formula di approvvigionamento.

Sottolineiamo il vantaggio principale di questo sistema ovvero una drastica riduzione dell’investimento iniziale dal momento in cui la merce sarà fornita senza contropartita e pagata solo al venduto.

Questo sistema consente anche a coloro che non hanno un grosso capitale ed esperienza nel settore di mettersi in proprio appoggiandosi ed utilizzando la forza di un marchio noto, lasciando che la loro passione sviluppi il potenziale del proprio negozio e della propria attività.

Continua sotto...

Puoi scegliere tra 4 marchi

Franchising Blue Sand -

Blue Sand

Franchising Abbigliamento Donna

Inv minimo: € 25,000

Franchising Cristina Gavioli -

Cristina Gavioli

Franchising Abbigliamento Donna

Inv minimo: € 20,000

Franchising Cycle Band -

Cycle Band

Franchising Abbigliamento 0-14 in conto vendita

Inv minimo: € 20,000

Franchising Invidia -

Invidia

Franchising Abbigliamento e Camicerie

Inv minimo: € 50,000

Franchising conto vendita abbigliamento sono presenti sia per abbigliamento uomo, abbigliamento donna, abbigliamento bambini e abbigliamento sportivo.

Elenchiamo di seguito gli ulteriori e principali servizi che generalmente vengono offerti:

  • Consulenza, progettazione e assistenza iniziale nell’avviamento del punto vendita;
  • Coordinamento e promozione pubblicitaria durante tutta la durata del contratto;
  • Corsi formativi gestionali e commerciali;
  • Know-how.

 

I requisiti

Come già detto non è necessaria esperienza pregressa nel settore, i primi passi sono i seguenti:

  • Contattare e richiedere l’affiliazione al franchising di proprio interesse;
  • Possedere locale in affitto o di proprietà in zona ad alto traffico pedonale o centro commerciale;
  • Aprire Partita Iva tramite un commercialista (o come ditta individuale o come società);
  • Iscrizione alla camera di commercio;
  • Denunciare inizio attività al comune;